Seleziona una pagina

Da San Francisco a Sausalito in bicicletta itinerario

Ma volete proprio che vi racconti di quella volta quando ho bloccato l’intero traffico di bici sul Golden Gate?

Dai, allora preparatevi per venire con me da San Francisco a Sausalito.

Terzo giorno di una bellissima vacanza nella spettacolare San Francisco.

“Cosa c’è in programma oggi?”

“Oggi noleggiamo due bici e andiamo a Sausalito!”

“Ma sei sicura???? Tu???”

Sì, io, l’anti-sportiva per eccellenza che per un giorno si sentiva in maglia rosa. E mai sensazione fu più sbagliata…

Già appena noleggiata la bici da Blazing Saddles a Fisherman’s Wharf dovevo capire che forse era meglio arrendersi in partenza. Il signore che pazientemente cercava di regolarmi il sellino della bici ha finito per darmi in mano un elastico. Mmmm… elastico e bicicletta… cosa li unirà?

“Guarda che quello lo devi mettere nei fondo dei jeans perché non si sporchino toccando la catena”

Ah, adesso è già tutto più chiaro… si può partire.

da San Francisco a Sausalito

Pronti, partenza, via!

Da San Francisco a Sausalito in bicicletta itinerario

La maggior parte dei turisti che noleggiano la bici a San Francisco lo fa con l’intenzione, come me, di raggiungere Sausalito, quindi le mappe con i percorsi ciclabili si sprecano.

da San Francisco a Sausalito

8,1 miglia, circa 13 km tra me e la meta.

Come un ciclista provetto, salgo in sella alla bici e sono pronta per partire. Già la prima salitina mi demoralizza… soprattutto mi demoralizzano le frotte di ciclisti che mi sorpassano…  ma poi vedo Fort Mason sotto di noi e così trovo una buona scusa per fermarmi un attimo. Leggiamo un po’ la storia di questo forte, accampamento dell’esercito americano per più di 100 anni, ora Centro di Arte e Cultura.

San Francisco

Fort Mason e Golden Gate

“Se iniziamo così non arriviamo più…”

Ok, mi rimetto a pedalare e per un attimo smetto anche di brontolare, perché il fiato è meglio conservarlo…

La pedalata lungo Marina Blvd. è tranquilla e piacevole. Niente salite, da un lato la baia e dall’altro alcune tipiche abitazioni di San Francisco. Fantastico un po’ su quale vorrei tutta per me…

Poco dopo, sulla sinistra, all’interno del parco del Presidio, è il famoso Palace of Fine Arts, edificato nel 1915 come padiglione dell’Esposizione Universale Panama-Pacific. Fino a pochi anni fa, quest’area era una base dell’esercito statunitense e avendo tempo di addentrarsi nel parco, si possono ancora vedere molti degli edifici dell’esercito ora adibiti a musei o locali.

San Francisco

Parco del Presidio, Palace of Fine Arts

Non è consentito entrare con le bici, quindi facciamo solo un giretto veloce per respirare un po’ dell’aria di “ The Rock“, ambientato proprio qui.

Proseguiamo su Old Mason Street fino a raggiungere Fort Point. Da qui la vista sul Golden Gate è fantastica, a mio avviso la più bella in assoluto. Ne approfitto per fare le prime foto da vicino al mitico ponte… e per ritemprarmi un po’. Se penso che non sono neanche a metà percorso…

San Francisco, Golden Gate

Golden Gate

Da Fort Point al Golden Gate la strada è tutt’altro che pianeggiante…

Arrancando, iniziamo… inizio la traversata del Golden Gate. 3 km e saremo a Vista Point, nella contea di Marin. Ormai non ho più fiato, vedo poche bici davanti a me… ma dove saranno tutti quei ciclisti che avevo visto fino a poco prima? Lo so! Tutti i fila dietro me…. tranne uno che conoscendomi ha sfruttato il momento propizio per il sorpasso!

San Francisco, Golden Gate

Golden Gate

Sono proprio buona, ho dato loro una valida occasione per godersi il panorama. A destra la baia con Alcatraz e sotto di noi l’Oceano Pacifico.

San Francisco

Oceano Pacifico

San Francisco, Alcatraz

Baia di San Francisco, Alcatraz

 

Uno degli scorci più belli che abbia mai visto, nonostante la giornata non fosse poi così luminosa. D’altra parte, che Golden Gate sarebbe senza nebbia?

Anche da Vista Point il Golden Gate ha il suo fascino. Altro punto di vista, ma stessa bellezza!

San Francisco

La vista… da Vista Point

Nei 4 km che ci separano da Sausalito il tratto veramente ripido è uno solo, ma nessun problema: bici a mano e via che si va.

Baia di San Francisco

Baia di San Francisco

Per fortuna, subito dopo la discesa… e Sausalito è davanti a noi. Le sue casette abbarbicate sulla collina ci danno il benvenuto.

Sausalito

Sausalito, arrivooo!

Con i suoi negozi di souvenir, i ristoranti, le gelaterie, le case galleggianti, questa graziosa cittadina attira ogni giorno numerosi turisti. E’ proprio carina! Adesso però scendiamo un attimo dalle bici e facciamoci un giretto a piedi lungo Bridgeway, la strada principale che funge anche la lungomare. Ci mangiamo un gelato?

A questo punto le alternative sono tre: si può proseguire in bici fino a Tiburon, ripercorrere la stessa strada dell’andata, o tornare a San Francisco con il traghetto. Ovviamente la mia scelta non poteva essere che una… Avete indovinato quale?

Trenta minuti più  tardi siamo a San Francisco, il tutto senza la minima fatica e godendoci lo spettacolo unico al mondo delle strade della città viste dalla baia.

San Francisco

San Francisco

San Francisco

San Francisco

San Francisco

San Francisco

Comunque, al di là della fatica alla quale non sono certamente abituata,  questo percorso in bici di un paio d’ore è alla portata di tutti e sicuramente è un modo alternativo per visitare la città… ovviamente nelle sue zone pianeggianti.  Super consigliato!

E voi come ve la cavate con la bici? Vi ho dato uno spunto per la prossima vacanza a San Francisco? Fatemi Sapere!

 

Translate »