Seleziona una pagina

Roma – Il buco della serratura

La cupola di San Pietro come in un dipinto

Roma – Il buco della serratura

Passeggiando per la Città Eterna vi sarà capitato tante volte di scorgere la cupola di San Pietro, inconfondibile tra le altre centinaia di cupole che costellano Roma, ma vederla dal buco della serratura è qualcosa di molto particolare.

Un bellissimo gioco prospettico che vi darà una strana sensazione, un’emozione unica.

Mettetevi in fila, dai.

Intanto vi racconto un po’ di cose.

Innanzitutto ci troviamo sul Colle Aventino, uno dei Sette Colli di Roma.

In quest’area, poco distante da dove ci troviamo ora, proprio di là dal portone, sorgeva un tempio benedettino, poi divenuto proprietà dei Templari. Quando nel 1307 Clemente V sospese l’Ordine dei Templari, l’intero complesso passò all’Ordine dei Cavalieri di Malta.

Nel 1765 Giovanni Battista PIranesi fu incaricato di ristrutturare parte del complesso e in particolare l’ingresso alla villa. Così l’architetto pensò ad una piazzetta ornata da obelischi e trofei di guerra. Ma Piranesi non si limitò solo a questo e ideò l’opera d’arte nell’opera d’arte: il buco della serratura!

Fino a qualche anno fa, “sbirciare” dal buco della serratura più famoso d’Italia, era qualcosa di veramente originale, nascosto ai turisti e meta solo dei più curiosi.

Passerebbe del tutto inosservato se non fosse per le lunghe file di turisti pronti a fotografare una delle meraviglie di Roma.

Oggi, il buco della sera è una tra le mete turistiche più conosciute di Roma, e anche se le code per scorgere il bellissimo panorama possono essere lunghe, non demordete.

Quello che vedrete vi lascerà senza fiato.

E’ arrivato il vostro turno?

In fondo al viale del giardino della Villa del Priorato di Malta, incorniciata tra le siepi, ecco spuntare Lei, la cupola di San Pietro.

Ogni volta che la vedo, penso al grande Michelangelo. Chissà se avrebbe mai pensato che un giorno centinaia e migliaia di turisti avrebbero fatto la fila per ammirare uno dei suoi più grandi capolavori dal un buco di una serratura…

Comunque, se vi trovate a Roma, non perdetevi questo spettacolo unico, rimarrete senza fiato.

 

Adesso qualche informazioni pratica.

 

Come arrivare:

Roma – Il buco della serratura

Come abbiamo già detto, la Villa del Priorato di Malta si trova sul colle Aventino, in Piazza dei Cavalieri di Malta.

Se vi servite dei mezzi pubblici, la fermata metro più vicina è Circo Massimo, sulla Linea B.

Da lì, una brave passeggiata di meno di un chilometro vi porterà alla vostra meta.

Costeggiate prima il lato lungo del Circo Massimo. Una volta al semaforo, attraversate. Tornate leggermente indietro e alla vostra destra noterete una strada leggermente in salita.

Imboccando Clivo dei Publicii, incontrerete prima il Giardino degli Aranci, poi le chiese di Santa Sabina e di Sant’Alessio.

Infine, davanti a voi si aprirà la Piazza dei Cavalieri di Malta. Alla vostra destra il portone con il famoso buco della serratura.

Roma – Il buco della serratura

Se invece arrivate a piedi, potreste prendere come punto di riferimento la Bocca della Verità.

Da Piazza Bocca della Verità, girate a sinistra in Via della Greca. Prima di raggiungere il Circo Massimo, attraversate e alla vostra destra troverete Clivo dei Publicii. Imboccatelo e alla fine della strada vi troverete in Piazza dei Cavalieri di Malta.

A questo punto avete tutte le informazioni che vi servono. Non vi rimane che mettervi in fila e… buona visione!

 

 

Translate »