Seleziona una pagina

La Graciosa

L’ottava meraviglia nascosta

La Graciosa – Cosa fare e come arrivare

La Graciosa è una piccola isola vulcanica nell’Oceano Atlantico. Quasi sconosciuta, si trova a pochi chilometri dalla più nota Lanzarote ed è un autentico paradiso per gli amanti della tranquillità.

Separata da Lanzarote da El Rio, una sottile striscia di oceano ben visibile dall’omonimo mirador, forma, con le piccole isole Montaña Clara, Roque del Este, Roque del Oeste e Alegranza, l’arcipelago Chinijo, che a sua volta fa parte delle Isole Canarie.

La Graciosa è l’unica isola dell’arcipelago Chinijo ad essere abitata permanentemente.

In 29 kmq, La Graciosa ospita pochissimi abitanti (circa 700), la maggior parte dei quali concentrati nel nucleo abitato di Caleta de Sebo, la capitale dell’isola.

Conquistata nel 1402 da Jean De Bethencourt che ne fece una base militare, La Graciosa venne per così dire “liberata” qualche anno più tardi da Pedro Barba, che si autoproclamò Re delle Canarie.

Così, tra scorribande e pirati, La Graciosa rimase per moltissimi anni sotto la giurisdizione di Lanzarote.

Solo nel giugno 2018, La Graciosa ha ottenuto l’autonomia amministrativa da Lanzarote ed è diventata a tutti gli effetti l’ottava isola delle Canarie.

Che decidiate di trascorrere qui un’intera vacanza o che la visitiate in giornata da Lanzarote, ne rimarrete comunque affascinati.

La Graciosa ha solamente due centri abitati: Caleta de Sebo, il principale, e il piccolo villaggio di Pedro Barba, abitato sopratutto durante il periodo estivo.

Per il resto, solo bellissime spiagge poco affollate, quasi deserte, da raggiungere con lunghe passeggiate a piedi o escursioni in bicicletta.

Eh sì, perché l’isola si può visitare solo a piedi o noleggiando una bici.

Le strade non sono asfaltate e le automobili non possono circolare, se non quelle autorizzate.

Per noleggiare le bici, recatevi nel negozio che si affaccia sulla piazzetta dell’isola.

Ora parliamo un po’ di spiagge.

 

Spiagge e vulcani

La Graciosa – Cosa fare e come arrivare

Tutte sicuramente bellissime, ma quella che probabilmente attira più turisti è Playa de las Conchas, a nord dell’isola. Sabbia bianca e mare cristallino, un vero paradiso, che però è preferibile raggiungere in bicicletta. Attenzione! Fare il bagno qui può essere pericoloso a causa delle forti correnti.

Playa El Salado, invece, è la più vicina a Caleta de Sebo. Selvaggia, lunga circa 2 km, è facile da raggiungere anche a piedi. Trovandosi vicina al campeggio, è abbastanza frequentata, ma mai affollata.

Tra le altre spiagge, ricordiamo Playa de Morros Negros e il vicino Barranco De Los Conejos, Caleta de Arriba, La Francesa, nella parte sud dell’isola, e Playa Montaña Amarilla, ai piedi dell’omonima montagna.

E come ogni isola dell’arcipelago che si rispetti, anche La Graciosa ha il suo vulcano.

Las Agujas raggiunge un’altezza di 266 metri s.l.m. e la sua cima è il punto più alto dell’isola. Anche se ormai è in larga parte eroso, è comunque ben visibile dal Mirador del Rio, a Lanzarote.

 

Caleta de Sebo

La Graciosa – Cosa fare e come arrivare

Quindi, l’abbiamo detto, La Graciosa attira soprattutto chi ama la pace e la tranquillità.

Nonostante Caleta de Sebo sia la capitale dell’isola, qui troverete solamente qualche ristorantino e alcuni piccoli bar.

Non aspettatevi di certo una sfrenata vita notturna, ma curiosando per le stradine un po’ tutte uguali di Caletta de Sebo, abbiamo scoperto che anche La Graciosa ha la sua discoteca.

L’ufficio postale, un negozietto di souvenir e alcuni minimarket.

Tra le casette bianche e basse, non poteva mancare la chiesetta Nuestra Señora del Carmen, anche conosciuta come chiesa della Vergine del Mare.

Costruita nel 1945, è a tutti gli effetti la parrocchia dell’isola. La festa di Nuestra Señora del Carmen si celebra il 16 luglio e in quell’occasione si tiene la processione in mare della Vergine.

In fin dei conti a La Graciosa c’è tutto quello che serve per trascorrere una vacanza in tutta tranquillità.

Ora qualche informazione pratica.

 

Come raggiungere la Graciosa

La Graciosa – Cosa fare e come arrivare

La Graziosa è raggiungibile unicamente via mare.

Dal porto di Orzola a Lanzarote, partono regolarmente i traghetti della Lineas Maritimas Romero per Caleta de Sebo.

Le imbarcazioni partono ogni ora / ora e trenta e il tragitto dura circa 25 minuti.

Collegandovi a questo link potrete trovare orari e costi sempre aggiornati.

 

Vi ho detto tutto, ora tocca a voi visitare questa “graziosa” isoletta.

 

 

Translate »